Regione Piemonte

Autocertificazione anagrafica

Ultima modifica 16 maggio 2018

Consiste nella facoltà riconosciuta ai cittadini di presentare, in sostituzione delle tradizionali certificazioni richieste, propri stati e requisiti personali, mediante apposite dichiarazioni sottoscritte (firmate) dall'interessato. La firma non deve essere più autenticata. L'autocertificazione sostituisce i certificati senza che ci sia necessità di presentare successivamente il certificato vero e proprio. La pubblica amministrazione ha l'obbligo di accettarle, riservandosi la possibilità di controllo e verifica in caso di sussistenza di ragionevoli dubbi sulla veridicità del loro contenuto. 
Vi sono pochi casi, nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, in cui devono essere esibiti i tradizionali certificati: pratiche per contrarre matrimonio, rapporti con l'autorità giudiziaria, atti da trasmettere all'estero.

Dal 7/3/2001 e' entrato in vigore il Decreto del Presidente della Repubblica n.445 del 28/12/2000 che semplifica i rapporti tra i cittadini e la Pubblica amministrazione.
In particolare e' consentita l'autocertificazione nei modi e nei casi stabiliti dalla predetta legge in sostituzione delle normali certificazioni nei rapporti con le Pubbliche Amministrazioni, con i gestori di pubblici servizi e con i privati che vi consentono.
Per agevolare l'uso di tale strumento si riporta il fac-simile dei modelli che possono essere utilizzati a seconda dei casi.

MODELLO N.1 - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE per tutti i casi indicati sul Modello.

Download: mod1-autocertificazione.rtf

MODELLO N.2 - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA' relativamente a stati, qualità personali o fatti che siano a diretta conoscenza dell'interessato.

Download: mod2-dichiarazione.rtf

MODELLI N.3 E N.4 - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA' DA UTILIZZARE NEL CASO DI PERSONA CHE NON SA O NON PUO' FIRMARE: in tale ipotesi la dichiarazione e' raccolta dal pubblico ufficiale previo accertamento dell'identita' del dichiarante. Il pubblico ufficiale attesta che la dichiarazione e' stata a lui resa dall'interessato in presenza di un impedimento a sottoscrivere.

Download: mod3-autocertificazione2.rtf

Download: mod4-dichiarazione2.rtf

MODELLI N.5 E N.6 - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA' DA UTILIZZARE NELL'INTERESSE DI CHI SI TROVA IN UNA SITUAZIONE DI IMPEDIMENTO TEMPORANEO A SOTTOSCRIVERE PER RAGIONI CONNESSE ALLO STATO DI SALUTE :
in tal caso la dichiarazione, contenente espressa indicazione dell'esistenza di un impedimento, e' resa , al pubblico ufficiale, previo accertamento dell'identita' del dichiarante,dal coniuge o, in sua assenza dai figli o, in mancanza di questi, da altro parente in linea retta o collaterale fino al terzo grado.
L'autocertificazione da parte di chi non sa o non puo' firmare e nell'interesse di chi si trova in situazione di impedimento temporaneo a sottoscrivere per ragioni connesse allo stato di salute (Modelli n. 3 - 4 - 5 - 6 - 8 - 9) non si puo' utilizzare nel caso di dichiarazioni fiscali.

Download: mod5-autocertificazione3.rtf

Download: mod6-dichiarazione3.rtf

E' possibile rendere dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà unitamente ad un'istanza rivolta alle Pubbliche Amministrazioni o ai gestori di pubblici servizi, utilizzando:

MODELLO N.7- ISTANZA CON CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'ATTO DI NOTORIETA'

Download: mod7-istanza.rtf

MODELLO N. 8 - ISTANZA CON CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'ATTO DI NOTORIETA' DA UTILIZZARE NEL CASO DI PERSONA CHE NON SA O NON PUO' FIRMARE.

Download: mod8-istanza2.rtf

MODELLO N. 9 - ISTANZA CON CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL'ATTO DI NOTORIETA' DA UTILIZZARE NELL' INTERESSE DI CHI SI TROVA IN UNA SITUAZIONE DI IMPEDIMENTO TEMPORANEO A SOTTOSCRIVERE PER RAGIONI CONNESSE ALLO STATO DI SALUTE.

Download: mod9-istanza3.rtf

L' autocertificazione puo' essere utilizzata da:

cittadini italiani e dell'Unione Europea;

cittadini non appartenenti all'Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia (cioe' in possesso di permesso di soggiorno) limitatamente agli stati, qualita' personali e fatti certificabili o verificabili da parte di soggetti pubblici italiani.

Le Amministrazioni che ricevono l'autocertificazione sono tenute ad effettuare idonei controlli, anche a campione, sulla veridicita' delle dichiarazioni rese.
Chiunque rilascia dichiarazioni false e' punito ai sensi del codice penale.

La mancata accettazione dell'autocertificazione da parte delle Pubbliche Amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi costituisce violazione dei doveri d'ufficio.

ISCRIZIONI ANAGRAFICHE E CAMBI DI RESIDENZA

Si riportano i modelli da compilare con i dati della patente e le targhe dei veicoli posseduti in caso di iscrizione anagrafica o di cambio di indirizzo (MODELLI N.10 e N.11).

Download: mod10.rtf

Download: mod11.rtf